Salta ai contenuti principali
SNA  
homeChi siamoServiziIscrizioniComunicazioneFormazioneRuiLinkContatti
Home :: Comunicazione :: News ::

I lavori più richiesti in Italia

 


assicuri.com, 16 ottobre 2011
Tra i lavori più richiesti in Italia spiccano anche l’agente monomandatario e plurimandatario di assicurazioni: a rivelarlo è il sito infojobs, specialista nella ricerca di posti di lavoro.
Non vi nego che la notizia mi ha lasciato stupito, vista la serie di chiusure di agenzie di assicurazione che ha interessato il 2011. Le compagnie sembrano sempre più disposte ad assumere … i casi a questo punto sono due: o vogliono affiancare nuovi agenti a quelli già presenti, o moltissimi agenti sono andati in pensione (o hanno cambiato lavoro) durante l’anno. Esiste anche una terza possibilità: la contrazione del numero delle agenzie è un fenomeno assolutamente momentaneo pronto ad un’inversione, ma sinceramente non sarei così ottimista.

Lavori facili da trovare
Settore commerciale
Oltre all’agente di assicurazioni, altri mestieri apparentemente facili da trovare (ovviamente se si possiedono i requisiti adatti) nel settore del commercio sono gli addetti per la vendita ed il commercio al dettaglio nel mondo della Grande Distribuzione Organizzata (GDO). Molte richieste anche per alcuni posti da rappresentante e per diverse posizioni da venditore.

Settore energie alternative
Nel settore delle energie alternative (e del “green” in generale) si cercano molte figure professionali. Il problema, onestamente, è che si tratta di lavori che spesso richiedono competenze che molti disoccupati non hanno: l’ingegnere ambientale è ad esempio una professione richiestissima nel 2011, ma inutile dire che o uno ha il titolo di studio necessario o è tagliato fuori da qualsiasi candidatura.
Altri mestieri con molte richieste nell’ambito delle energie rinnovabili sono il tecnico ed il progettista di impianti fotovoltaici. Anche i buyer competenti in materia di eolico e solare sembrano essere appetibili per il mercato.

Settore web 2.0
Chi si è già portato avanti ed ha nel proprio curriculum vitae esperienze nel settore del web 2.0 sembra si trovi molto avvantaggiato nello sgomitare alla ricerca di lavoro. Ormai non basta saper lavorare con internet, sarebbe preferibile essere già edotti sulle ultime novità! Le figure ricercate sembrano essere tre in particolare, dai nomi decisamente anglofoni:
- community development manager: come suggerisce il nome è chiamato a sviluppare le pagine aziendali sui vari social network, cercando di influenzare positivamente l’immagine aziendale nella rete.
- web marketing specialist: solitamente deve posizionare i siti aziendali o le campagne di comunicazione dell’azienda su Google e sugli altri motori di ricerca.
- mobile developer: nellera degli smartphones occorre ovviamente anche la figura di un tecnico in grado di creare applicativi e siti ottimizzati per Iphone & c.

Nuovi mestieri
La lista dei nuovi mestieri è ovviamente ampia. Alcuni di essi sembrano tuttavia essere un’ottima idea quando si tratti di investire sul proprio futuro. Tengo a precisare che infojob per nuovi mestieri indica (giustamente) non certo lavori nato l’altro ieri, bensì attività ormai collaudate, per cui si può razionalmente ipotizzare un buon futuro.
Tra i più accattivanti spiccano:
- cool hunter (in pratica l’evoluzione del trendsetter, un vero e proprio cacciatore di tendenze … lavora, per ovvi motivi, preferibilmente nelle grandi città).
- wedding planner: lo vediamo da anni nei film americani, ma ultimamente anche in Italia sta prendendo piede la figura del programmatore di matrimoni.
- energy manager e certificatori energetici, e in generale le competenze legate alla diagnosi energetica degli edifici.

Antichi mestieri in rimonta
Chiudiamo la carrellata con un brevissimo elenco di mestieri già collaudati dai nostri genitori e nonni, ma dei quali sembra ci sia forte richiesta:
- osteopata
- designer di calzature
- infermiere
… come vedete se (a quanto sembra da questa indagine) l’agente di assicurazioni sembra essere ancora un lavoro di cui si sente grande bisogno, ce n’è per tutti e gusti e tutti i tipi di competenza!